Il Casale

Preziosa testimonianza di questa storia bimillenaria è il Casale, posto nel cuore della tenuta. Uno splendido edificio rurale di epoca medievale che sorge sulle rovine di una villa patrizia della fine del I secolo a.C. e sopra una doppia cisterna romana ancora intatta. In base alle iscrizioni rinvenute sul luogo, gli storici ipotizzano che la proprietà sia appartenuta alla gens di un tal Valerio Festo Prisco, nonché a Curzio Crispino Arrunziano, personaggio vissuto al tempo dell’imperatore Adriano e discendente da una famiglia che ricopriva importanti cariche pubbliche già alla fine della Repubblica, più di un secolo prima.

 

Organizzate i vostri incontri nel Casale.

 

La sala grande del Casale, di oltre 150 metri quadri e le altre sale di rappresentanza sono particolarmente adatte a ospitare, in un ambiente di grande fascino, eventi, congressi, pranzi di lavoro, degustazioni. Appropriatevi per qualche ora della suggestiva atmosfera di questa antica residenza e godetevi l’ampio giardino terrazzato, circondato da alberi secolari e affacciato su un vasto panorama che scorre da Roma fino ai Monti Tiburtini.

L’ampio salone interno può accogliere 120 persone. Nella bella stagione i cocktails possono aver luogo all’esterno, con o senza tendone.

0

Questo sito potrebbe usare cookies di terze parti. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito non utilizza cookies di profilazione propri. Al più può utilizzare cookies appartenenti a plugin di terze parti che non sono sotto il nostro diretto controllo. In ogni caso, proseguendo la navigazione, accetti l'utilizzo di questi eventuali cookies.

Chiudi